Verona news: indagine sulla società, campionato a rischio?

La Procura Federale indaga sull’Hellas Verona. Secondo quanto riporta un dettagliato articolo dell’odierna edizione della Gazzetta dello Sport, il club scaligero avrebbe un patron occulto che risponderebbe al nome di Gabriele Volpi, facoltoso imprenditore nel ramo petrolifero con interessi in Italia, Croazia, Nigeria e non solo. Volpi, tra l’altro, è patron della Pro Recco (pallanuoto), dello Spezia in Serie B e dell’Hnk Rijeka (Serie A
croata, prossima avversaria del Milan in Europa League).

Verona – Volpi dello Spezia il patron occulto?

Secondo quanto riportato dalla Rosea, da alcune intercettazioni tra Volpi e Gianpiero Fiorani (ex a.d. della Popolare di Lodi divenuto suo braccio destro, ndr) sarebbe emerso quanto segue. Volpi avrebbe acquisito la titolarità dell’Hellas Verona, facendo valere un credito insoluto con l’attuale presidente scaligero Maurizio Setti.

Ne è convinta la Guardia di Finanza che ha effettuato le indagini, terminate anche sulla scrivania del Procuratore Federale Pecoraro. Se provata, la fattispecie costituirebbe illecito ed a pagare per responsabilità diretta potrebbe essere lo stesso club gialloblù che a quel punto rischierebbe addirittura la retrocessione. Per la cronaca, l’Hellas lo scorso anno ha preso sei punti su sei contro lo Spezia di Volpi risultati decisivi ai fini della promozione in A.