Fallita clamorosamente l’esperienza con Marco Borriello, che ha salutato Ferrara rescindendo il contratto senza reciproci rimpianti, la Spal ci riprova con Andrea Petagna. E’ praticamente ufficiale il passaggio del centravanti dell’Atalanta in biancoazzurro. Una possibilità di svolta per Petagna, piombato nel dimenticatoio dopo l’esplosione di Barrow.

Seppur non sia mai stato un goleador di razza, Petagna s’era fatto notare a suon di assist decisivi per i compagni. Nella scorsa stagione, però, anziché arrivare la consacrazione è giunto il declassamento. Prima Cornelius, poi Ilicic falso nueve ed infine Barrow: Gasperini a turno gli ha preferito altri calciatori rendendo inevitabile il divorzio. All’Atalanta andranno 3 milioni di euro per il prestito, più 12 milioni per l’obbligo di riscatto in caso di salvezza: queste le cifre dell’operazione, con Petagna che firmerà un contratto di 5 anni a 1,3 milioni più bonus a stagione.