Daniele De Rossi lascia la Roma ma continuerà a giocare. La notizia arriva come un fulmine a ciel sereno ed è stata ufficializzata dal club giallorosso con un comunicato sul sito ufficiale che riporta le parole del presidente Pallotta: “Per 18 anni, Daniele è stato il cuore pulsante dell’AS Roma. Ha sempre incarnato il tifoso romanista sul campo con orgoglio, affermandosi come uno dei migliori centrocampisti d’Europa, a partire dal suo debutto nel 2001 fino a quando ha assunto la responsabilità della fascia da capitano. Ci commuoveremo tutti quando, contro il Parma, indosserà per l’ultima volta la maglia giallorossa e rispettiamo la decisione di proseguire la sua carriera da calciatore, anche se, a quasi 36 anni, sarà lontano da Roma. A nome di tutta la società voglio ringraziare Daniele per lo straordinario impegno profuso per il club. Le porte della Roma per lui rimarranno sempre aperte con un nuovo ruolo in qualsiasi momento deciderà di tornare”.

Capitan futuro De Rossi ammaina la bandiera dopo appena due stagioni da capitano effettivo successivo all’addio di Totti. Scontato il suo addio all’estero, molto probabilmente DDR migrerà verso gli States con tutta la famiglia. Possibile un accordo con la franchigia di New York, anche per vivere una nuova esperienza con tutta la famiglia.