Pescara news: le ultime sulla cessione della società

Dopo il Palermo, sulla cui cessione societaria per la verità sussistono ancora diverse perplessità, anche un’altra compagine della Serie A potrebbe a breve cambiare padrone. Si prospetta una rivoluzione al timone del Pescara. Patron Sebastiani, infatti, potrebbe presto lasciare la mano.

Pesantemente contestato dai tifosi, vittima di un brutto episodio di cronaca (ignoti hanno dato recentemente fuoco a due sue autovetture), Sebastiani si sarebbe convinto a mollare. “Ma lascerò il club in mani sicure, non ad avventurieri”, la promessa fatta qualche settimana fa. Secondo quanto riportato da diversi organi di stampa, sarebbe a buon punto la trattativa per la cessione a Danilo Iannascoli, ex amministratore delegato del Delfino e tutt’ora secondo azionista del club in rotta però da tempo con Sebastiani. Iannascoli avrebbe presentato un’offerta per prelevare il 70% del pacchetto azionario del Pescara attualmente controllato da Sebastiani ed altri soci. Sei milioni di euro più tre di bonus qualora il Pescara dovesse mantenere la categoria, più la disponibilità ad accollarsi i debiti del club. Altri bonus maturerebbero nel caso in cui il Delfino dovesse immediatamente tornare in A, visto che la retrocessione pare scontata ed inevitabile.