Roma-Chelsea, agguato ultras e scontri: la ricostruzione

La gara tra Roma e Chelsea era stata cerchiata da tempo in rosso dai tutori delle forze dell’ordine e purtroppo sta confermando i timori della vigilia. Nella notte un gruppo di ultras giallorossi ha aggredito e picchiato alcuni sostenitori dei Blues in un pub di via del Colosseo. Un agguato in piena regola, consumatosi intorno alla mezzanotte.

Incidenti tra tifosi della Roma e del Chelsea

Secondo quanto ricostruito da RomaToday, gli ultras della Roma avrebbero fatto irruzione nel locale incappucciati per non farsi riconoscere dalle immagini della videosorveglianza. Armati di spranghe e bastoni, avrebbero aggredito e ferito diversi sostenitori del Chelsea. Danneggiato anche il pub. Nessun inglese avrebbe riportato ferite gravi.

I teppisti si sarebbero immediatamente dileguati, ma nella notte la Questura di Roma avrebbe comunque individuato due appartenenti al gruppo Fedayn, una delle frange più estreme della Curva Sud giallorossa. La partita era considerata ad alto rischio per la vicinanza tra la tifoseria del Chelsea e quella della Lazio, acerrima nemica e rivale di quella giallorossa.