Nervi (a dir poco) tesi al Massimino durante Catania e Reggina, gara valevole per i playoff per la promozione in B poi vinta dagli etnei con il risultato roboante di 4-1. Il tecnico siciliano Andrea Sottil ha apostrofato in malo modo il collega amaranto Roberto Cevoli dopo il momentaneo pari calabrese firmato da Salandra.

“Coglione siediti, sennò ti faccio una faccia così”, ha tuonato Sottil rivolgendosi all’allenatore della Reggina. Toni accesi dettati anche dalla tensione del momento e dell’importanza della posta in palio. I due poi si sono chiariti e hanno derubricato l’accaduto a normali scaramucce figlie della tensione emotiva della partita.

Sottil ha lunghi trascorsi in A con Torino, Fiorentina, Atalanta e Udinese. Cevoli invece ha giocato in massima serie con la maglia del Modena dei miracoli allenato da Gianni De Biasi.