Bonucci

Mondonico stronca Bonucci: “Non è un leader, senza di lui Milan più responsabilizzato”

“Senza Leonardo Bonucci il Milan ha sfoderato una grande prestazione”. Semplice casualità? Non per Emiliano Mondonico. Il celebre ex allenatore di Atalanta e Torino dagli studi Premium Sport stronca il difensore viterbese: “Non è un caso che il Milan abbia vinto senza di lui. Nella squadra deve essere scattata una molla per dimostrare che il valore esiste a prescindere da Bonucci”.

“Io non l’ho mai considerato un leader, neanche ai tempi della Juventus. Per me un leader è colui il quale è seguito dai compagni e per loro è un esempio. Per me, ad esempio, lo è Barzagli. Lui giocava bene alla Juve, ma non era un trascinatore”, prosegue Mondonico prima di concludere.

“Sono convinto anche che al suo rientro Bonucci si sentirà meno responsabilizzato proprio alla luce dell’ottima prestazione offerta dalla squadra senza di lui. Ma contro la Juventus servirà che il Milan sfoderi un’altra prestazione di orgoglio e rabbia”, conclude il vecchio “Mondo”.