Andrea Pirlo torna alla Juventus. Non da calciatore, come pure qualche inguaribile nostalgico avrebbe sperato. L’ex regista bianconero sarà infatti con ogni probabilità il nuovo tecnico della compagine Under23 che partirà ai nastri di partenza del prossimo torneo di C dopo l’esordio in chiaroscuro del campionato da poco concluso.

Una sorta di palestra per l’ex campione del mondo, la possibilità di mettersi alla prova sul campo in un ambiente più che familiare. La Juve punta molto sul progetto seconda squadra, è stata la prima a lanciarsi in una sorta di salto nel vuoto che ha prodotto anche qualche sonoro ceffone da squadre semisconosciute.

Con Pirlo la Juve spera di poter competere al salto di categoria. L’obiettivo, neanche troppo nascosto, è la promozione in B della squadra U23 in maniera tale da avere una seconda realtà in un campionato più competitivo come quello cadetto.