Palermo, svelato il nome del nuovo presidente

Dopo aver cambiato oltre cinquanta allenatori in pochi anni, Maurizio Zamparini esonera se stesso. Sui social monta l’ironia dopo la decisione del vulcanico imprenditore friulano di dimettersi dalla carica di presidente del Palermo. Si chiude un’era che ha portato i rosanero a storici traguardi come le qualificazioni in Coppa Uefa, ma che si concluderà con ogni probabilità con il triste epilogo della retrocessione in Serie B.

Ma chi saranno i nuovi proprietari del Palermo? C’è massimo riserbo, ma filtrano le prime indiscrezioni al riguardo. Un fondo d’investimento anglo-americano acquisirà il possesso del 70% delle azioni del club. Zamparini resterà come azionista di minoranza, ma solo nella fase iniziale per far da “cuscinetto”. Il nuovo presidente sarà Martin Taylor, ex numero uno del colosso Barclays Bank, avvistato a Palermo in occasione della gara con l’Atalanta di tre settimane fa. Il fondo d’investimento affiancherà Zamparini anche in alcuni progetti extra calcistici. Una collaborazione a tutto tondo che inizierà dal Palermo ma che spazierà anche in affari che col calcio c’entrano poco o nulla.