News Juventus, Allegri risponde elegantemente a Conte

“Lo ringrazio per la squadra che mi ha lasciato”

“Io devo solo ringraziare Antonio Conte per la squadra che mi ha lasciato, con la quale abbiamo vinto lo scudetto e siamo arrivati in finale di Champions. Per il resto non voglio polemizzare”. Massimiliano Allegri se la cava con un elegante dribbling, un po’ evocando il suo passato da fantasista in campo, a chi gli chiedeva di replicare alle frecciatine rivoltegli da Antonio Conte ieri sulle colonne della Gazzetta. L’attuale allenatore del Chelsea sosteneva e sostiene che con l’attuale organico la Juventus sia obbligata a vincere a mani basse in Italia e che quindi la vera sfida sia farlo in Champions League.

Marotta stizzito: “Non è detto che vince chi spende di più”

Chi risponde, invece, è Beppe Marotta: “Non è vera l’equazione che chi spende, più vince. Abbiamo cercato di migliorare l’organico dell’anno scorso, ma non sta scritto da nessuna parte che questo comporti una vittoria del campionato automatica”. Intanto con la vittoria a Siviglia, la Juventus s’è garantita il passaggio agli ottavi di Champions. Ora obbligatorio battere la Dinamo Zagabria per blindare anche il primo posto.