Nedved, bordate al Napoli: “Non è vero che gioca meglio della Juve”

Un ritornello diventato quasi un tormentone. Che sta stufando tanto a Napoli, quanto a Torino. Alle pendici del Vesuvio vogliono scrollarsi di dosso l’etichetta della squadra bella ma perdente, alla Juventus invece non ci stanno a passare per quelli che vincono senza incantare. Il vicepresidente bianconero Pavel Nedved punge i rivali azzurri in una lunga ed interessante intervista concessa al quotidiano La Repubblica.

La “furia ceca” va controcorrente e passa all’attacco: “Il Napoli gioca meglio? Volete asserire per caso che la Juventus non sappia giocare. Il Napoli sembra giocare meglio, semplicemente perché è una squadra più rapida e veloce e finalizza molto. Il concetto di bellezza è comunque relativo. Che cos’è, una triangolazione? Io mi diverto tanto con Dybala, Douglas Costa, Bernardeschi. Devo nominarne altri?”.

In linea concettuale Nedved ha ragione. Presi singolarmente, tutti i calciatori della Juve per valori tecnici non sono inferiori a quelli del Napoli. Ma c’è una differenza sostanziale, che esprime una differenza di filosofie. Allegri predilige un calcio fisico, non è un caso che non rinunci mai ad uno come Mandzukic capace di apportare centimetri e muscoli a qualità e zona del gol. Sarri, invece, ha una squadra di piccoletti che fanno dell’intensità la loro arma migliore. Su una cosa c’è convergenza: chi vincerà il titolo alla fine si divertirà più di tutti…