Nazionale, Ventura in un’intervista a Sky Sport parla contro tutti: Conte, Balotelli e…Buffon!

Giampiero Ventura, ospite negli studi di Sky Sport ha parlato della sua esperienza in Nazionale ed anche del passato della stessa e del futuro, parlando anche di Donnarumma e Buffon, oltre che ritornando al passato lanciando qualche frecciatina ad Antonio Conte.

Ventura parla di Conte: “non voglio paragoni, non ha fatto cose straordinarie”

Ventura ha lanciato una frecciata all’ex tecnico della Nazionale Antonio Conte, ora al Chelsea: “Non ho il fantasma di nessuno, tantomeno di Antonio Conte. Chiunque fosse arrivato dopo un ottimo Europeo, avrebbe dovuto scontrarsi con la figura che c’era prima e che aveva fatto un ottimo lavoro ma non straordinario perché non hai vintoI paragoni non sono mai simpatici ma nel calcio ci stanno.”

Ventura non chiude la porta a Balotelli

Ventura parla anche di Mario Balotelli e non gli chiude la porta: “Non è da stage, ha giocato un Mondiale. Mario deve stupire me e gli italiani, io non devo stupire nessuno e non devo fare nulla, ora tocca a lui. Facendo quello che le sue potenzialità gli permetterebbero di fare. Comunque la porta non la chiudo a nessuno, tantomeno a lui.”

Ventura vuole Buffon al Mondiale del 2018 ma…

…ma Buffon se lo deve meritare! Gianluigi Buffon? Parliamo della stessa persona? Ebbene si, ecco le parole del ct della Nazionale in merito al portiere della Juve: “Buffon lo conosciamo tutti e lui vuole giocare il Mondiale. Voglio farglielo giocare anche io, ma innanzitutto ci dobbiamo arrivare, in secondo luogo lui lo deve meritare, alle spalle ha tanti buoni portieri e Donnarumma è uno di questi.”