Italia

Nazionale, Zaza continua a segnare: Ventura non può più ignorarlo

Il suo Valencia incanta, lui è secondo solo ad un certo Lionel Messi nella classifica cannonieri. E’ un momento magico per Simone Zaza, vicinissimo alla doppia cifra con la rete di ieri che ha certificato il rotondo successo per 4-0 contro il Siviglia. Sono già otto centri in campionato per l’attaccante lucano che ha ritrovato la vena realizzativa dei bei tempi.

In Spagna Zaza è diventato già idolo e può vantare il titolo di miglior calciatore della Liga del mese di settembre. Una riesplosione che fa gioire tutti i suoi ammiratori, ma soprattutto gli amanti della Nazionale. Ora Giampiero Ventura non può continuare ad ignorarlo: Zaza ha dimostrato di meritare la convocazione in primis perché è uno degli attaccanti più “caldi” d’Europa, in seconda istanza perché gioca e segna con regolarità.

L’ex Juventus spera in una convocazione per la doppia sfida decisiva contro la Svezia, anche alla luce delle precarie condizioni fisiche di Andrea Belotti. Sarebbe l’occasione per riavvolgere un filo bruscamente interrottosi nell’estate del 2016, con quel calcio di rigore sciaguratamente sbagliato contro la Germania. Fare un gol decisivo per portare gli azzurri in Russia sarebbe sicuramente il modo migliore per farsi perdonare.