Ultimissime Napoli

Napoli, Sarri polemico sulle Nazionali

Altro giro, altra corsa. Ed altra polemica. Maurizio Sarri è fatto così, prendere o lasciare. Il tecnico del Napoli non perde occasione per scagliarsi contro le istituzioni calcistiche, senza però fare i nomi dei presunti responsabili e soprattutto senza offrire soluzioni alternative. Perché è fin troppo facile contestare e criticare tutto e tutti. Ma sul piatto bisogna mettere anche proposte per risolvere i problemi.

Sarri attacca e se la prende con Malta e Gibilterra

Sarri se la prende ancora una volta con le Nazionali: “Chiamarla pausa è a dir poco improprio, visto che tornano ai club giocatori con diecimila chilometri di trasferte sul groppone. Non è giusto che i calciatori vadano via dieci giorni per giocare contro Malta o Gibilterra. Va trovata una collocazione alle nazionali che non condizioni il calendario dei club e la possibilità di lavorare sul campo giorno per giorno”. Si ma quale? Mistero.

Stavolta però Sarri esagera, deridendo anche realtà calcistiche come quelle di Malta e Gibilterra minori ma ugualmente meritevoli di rispetto. Forse Sarri dimentica che, pochi anni, fa il suo Napoli era impegnato a Gela, Barcellona Pozzo di Gotto, Chieti, Acireale. Il successo a volte dà alla testa. Sarri si faccia un bagno di umiltà ed inizi a rispettare anche gli altri.