Almeno due mesi di stop. E’ iniziata come peggio non poteva l’avventura al Napoli di Alex Meret. Il portierino dell’Under 21, considerato da tanti l’erede naturale di Gigi Buffon, s’è sottoposto stamane ad intervento chirurgico per la ricomposizione della frattura al braccio rimediata a seguito di un banale scontro di gioco in allenamento.

Il Napoli s’era già cautelato prendendo anche il greco Orestis Karnezis dall’Udinese, ma i tempi di recupero (si parla di almeno due o tre mesi di stop) potrebbero indurre il club azzurro a reperire sul mercato un altro numero uno affidabile per completare il terzetto. L’idea era di affidare all’esperto Frattali i galloni di terzo, ma dopo il ko di Meret De Laurentiis e Giuntoli avrebbero deciso di virare sul messicano Ochoa. Il pittoresco numero uno del Messico arriverebbe a parametro zero, il Napoli ci sta facendo più d’un pensierino.