Silenzio stampa a oltranza… per non dare notizie di mercato. Ha del paradossale la decisione del Napoli di mettere il bavaglio al proprio allenatore Carlo Ancelotti. Il club azzurro ha infatti deciso di indire il silenzio stampa del proprio allenatore fino all’inizio del ritiro a Dimaro.

Il motivo va ricercato nella necessità di non lasciar trapelare notizie in chiave mercato ma soprattutto nomi di calciatori che possano far lievitare il prezzo dei rispettivi cartellini. De Laurentiis e Ancelotti stanno già lavorando alle strategie future, il club vuole mantenere la massima riservatezza ed ha deciso di “tutelare” il proprio allenatore, evitandogli di dover rispondere a sicure domande in chiave mercato.

Decisione comunque assurda. Ad Ancelotti non mancano esperienza e capacità comunicativa per bypassare e dribblare i cronisti, anche se da calciatore il suo ruolo era centrocampista a tutto campo. Ma ADL ci ha abituati a questa ed altre stranezze…