Nainggolan torna a parlare della Juve: “Ecco perché la odio”

C’è chi giura che tutto sia nato anni fa quando Nainggolan era promesso sposo della Juventus, ma l’affare saltò per sopraggiunte e discordanti dinamiche di mercato. Certo è che tra il centrocampista della Roma ed i colori bianconeri il feeling sia prossimo allo zero. Il belga ha ripetutamente beccato la Juve nel corso degli ultimi anni ricevendo in cambio tonnellate di insulti a mezzo social riservatigli dai tifosi della Vecchia Signora.

Roma, Nainggolan-Juventus: rapporto sempre tormentato

Sulle pagine del quotidiano Il Romanista, Nainggolan ha chiarito l’origine del suo rapporto conflittuale con la Juventus: “Non ho mai provato sentimenti di pentimento nei confronti delle parole che ho detto sui bianconeri in quanto è semplicemente quello che penso. Proviene tutto dalla mia militanza al Cagliari, quando sul terreno di gioco vedevo certi atteggiamenti dei giocatori della Juve che condizionavano la tranquillità degli arbitri”.

Nainggolan aggiunge: “Quando nello scontro diretto Juve-Roma ci hanno dato due rigori a sfavore, entrambi fuori area, ho solo ribadito che la storia è sempre la stessa e non cambierà mai. Sono stato successivamente attaccato ed insultato dai tifosi della Juve ed io ho semplicemente risposto. Tutto qua”.