Juventus – Giampiero Mughini: “Allegri non dovevi dire testa di Ca**o”

Giampiero Mughini, storico tifoso della Juventus e giornalista di tutto rispetto ha voluto dire la sua sul caso Bonucci, che in questi ultimi giorni ha monopolizzato l’attenzione dei media. Mughini ha scritto una lettera aperta a Bonucci. Ecco di seguito i passaggi salienti.

Mughini: Bonucci è unico in molte cose

“Caro Leo, l’ultima volta che ci siamo visti ci siamo abbracciati e io ti ho detto che ti reputato una delle risorse della Juve di questi ultimi anni. Sei l’unico a lanciare la palla per i tuoi attaccanti, sei bravo a metterla dentro di testa e sotto rete. Se l’unico nell’essere rompicoglioni con i tuoi compagni per dire in campo cosa devono fare. 

Mughini: Fossi stato in Allegri non avrei usato l’espressione testa di ca**o”

Fossi stato in Allegri non avrei mai usato l’espressione “testa di ca**o nei tuoi confronti. Sebbene non sia un espressione allucinante, le parole vanno soppesate.  

Mughini: Ti auguro di arrivare secondo in campionato…

Buon tutto Leo, ti ringrazio per tutto quello che hai fatto in questi anni. Un saluto al tuo piccolo ed un bacio sul dorso della mano alla tua intelligente moglie. Ti auguro di arrivare secondo nella corsa scudette. Con stima immutata, Giampiero Mughini”