Dieci milioni di euro lordi di ingaggi soltanto per i dirigenti. Sono le cifre, assolutamente rilevanti, del monte stipendi dei vertici del Milan. Diversi organi di stampa hanno infatti pubblicato le cifre nel dettaglio degli emolumenti percepiti da Gazidis, Leonardo, Maldini e dal presidente Scaroni.

Secondo il portale Calcio E Finanza, l’amministratore delegato Ivan Gazidis percepisce circa quattro milioni di euro lordi l’anno, un netto aumento rispetto ai tre che incassava all’Arsenal. Tre milioni di euro lordi per Leonardo, 1,8 per Paolo Maldini. Il presidente Scaroni si “accontenta” di circa 500mila euro netti.

Sul web monta la protesta dei tifosi milanisti che s’interrogano sulla necessità di elargire compensi così importanti a dirigenti. In particolare in un periodo di prolungata austerity sul mercato, con il club costretto a fare i conti della serva per poter operare in ottica rafforzamento dell’organico. Nel mirino della critica anche Maldini per la sua ormai famigerata vacanza ad Ibiza nel momento topico della stagione e con la squadra in difficoltà: i tifosi non hanno gradito, men che meno Gazidis che potrebbe dare il foglio di via anticipato all’ex bandiera e capitano rossonero.