Milan, rinforzo in attacco: arriva Zaza dal Valencia

Via Nikola Kalinic, via il rientrante Carlos Bacca, via anche André Silva. Sarà un’autentica epurazione nel reparto offensivo del Milan da cui il club rossonero conta di incassare un centinaio abbondante di milioni di euro, contando anche la cessione di Jesus Suso che sarà il top player sacrificato e sacrificabile.

Soltanto parte di questi proventi sarà però reinvestita. Finanche petulante ripetere allo stremo le problematiche di bilancio che investono il club rossonero. Fassone e Mirabelli sono tra i due fuochi: da un lato le esigenze di Gattuso di avere rinforzi pronto uso per poter dare un senso ad una stagione iniziata sotto i peggiori auspici. Dall’altro il lassismo della proprietà cinese.

In mezzo a questo quadro a tinte fosche, un barlume di luce chiamato Simone Zaza. Sarà l’attaccante lucano il centravanti scelto da affiancare a Patrick Cutrone. Zaza vuole lasciare il Valencia che gli accorderebbe il trasferimento dietro un indennizzo di 20 milioni di euro. Cifra che il Milan s’è già detto disposto a spendere. L’affare si farà, parti a lavoro per chiudere al più presto.