Milan, maledizione fascia da capitano: anche Biglia ko!

La maledizione della fascia di capitano del Milan. Volendo ironizzare e sintetizzare, si potrebbe racchiudere tutta qui la storia recente del club rossonero. Prima Abate e Montolivo, ora Bonucci e Biglia. Già perché anche l’argentino è irriconoscibile e sembra tutt’altro calciatore rispetto a quello ammirato per anni alla Lazio. Non solo, con la fascia al braccio durante la gara col Chievo ha rimediato un affaticamento muscolare che potrebbe mettere a repentaglio la sua presenza nella sfida di sabato con la Juventus.

Vincenzo Montella vorrebbe recuperarlo, ma è consapevole che Biglia da anni convive con questo tipo di problematiche che lo tormentano di continuo facendogli saltare diverse partite. L’Aeroplanino potrebbe decidere di non rischiarlo e rispolverare Riccardo Montolivo oppure Manuel Locatelli, già match winner della partita della scorsa stagione.

Per il resto si viaggia verso una conferma del 3-4-2-1 con Calhanoglu e Suso ai lati di Nikola Kalinic. Ancora in panchina André Silva e Cutrone. Sulle corsie esterne agiranno Borini e Rodriguez visto che Calabria dovrebbe essere indisponibile. Nel caso in cui lo svizzero dovesse essere confermato in difesa, toccherebbe ad Abate con Borini sulla corsia sinistra.