Milan News Calciomercato: Montella chiede Badelj alla società – Galliani non vuole cedere Bacca – Scambio con il Barcellona per Bacca? Fabregas in Cina? – Il Chelsea vuole Bonaventura

Gennaio: no mercato? Montella pretende Badelj!

Vincenzo Montella ormai si è abituato ad un Milan misero e con poco appeal sul mercato ma, per il prossimo round di calciomercato, sbatte i piedi e chiede alla società uno sforzo. L’allenatore del Milan ha preteso dalla società di acquistare il mediano della Fiorentina Milan Badelj, già in uscita dai Viola e pronto ad accasarsi al Milan. Per prendere il calciatore ci vorrà un investimento di circa 7 milioni di euro (la Fiorentina accetterà per non perderlo a zero) e a Gennaio Badelj sarà un nuovo calciatore del Milan. L’aeroplanino verrà accontentato?

Galliani fa dietrofront: Bacca non lo vogliamo cedere!

Adriano Galliani fa dietrofront sulla possibile cessione di Carlos Bacca all’estero. L’attaccante, accostato al PSG, al West Ham, al Siviglia e stamattina al Barcellona, non sarebbe sul mercato. Come affermato da Adriano Galliani ha dichiarato stamane in Spagna: “Il Milan si deve rinforzare non indebolire, Bacca per questo motivo non si vende, assolutamente. Quello che dico è che oggi non vogliamo lasciarlo partire. Poi, nel calcio non si sa mai come va a finire, però insisto che contiamo sul giocatore quindi non si muove da Milano. Se arriva una super cifra? Vediamo, io ancora non l’ho vista…”

Dalla Spagna: proposto scambio dal Barcellona

Il Barcellona sarebbe interessato a Carlos Bacca per Gennaio, sapendo che il calciatore è sul mercato. Il colombiano sarebbe felicissimo di andare ai blaugrana nonostante sarebbe panchinaro fisso del tridente delle meraviglie Messi – Suarez – Neymar, ma comunque potrebbe vincere qualcosa, cosa che al Milan attualmente vede difficile. Il Barcellona, secondo i giornali francesi, avrebbe proposto al Milan uno scambio alla pari con Paco Alcacer, ex attaccante del Valencia che non trova spazio nel Barca e che non piace al tecnico Luis Enrique. Difficilmente però il Milan attuale accetterà tale proposta visto che l’obiettivo numero uno è quello di monetizzare.

Si complica Fabregas, in Cina hanno pronti 31 milioni all’anno

Offerta pazzesca per convincere Cesc Fabregas ad andare in cina. Socndo quanto rivelato dal quotidiano spagnolo Marca, un club cinese, di cui non si conosce il nome è pronto a presentare un offerta di 31 milioni annui per il giocatore spagnolo del Chelsea. Difficile pensare, se tale indiscrezione fosse vera, che lo spagnolo possa rifiutarla. Salterebbe quindi uno di principali obiettivi per il mercato rossonero di gennaio!

Sule rifiuta il Milan: “Ha poco appeal…”

I tifosi del Milan non si tireranno i capelli sicuramente ma, anche a noi giornalisti queste dichiarazioni ci hanno leggermente infastidito. Niklas Sule, giovane difensore tedesco dell’Hoffenheim, boccia sonoramente il Milan, di fatto rifiutandolo apertamente durante un’intervista ad un giornale tedesco: “Il campionato italiano è il quarto torneo europeo, per me che gioco nella Bundesliga sarebbe un passo indietro. Inter e Milan da anni faticano a qualificarsi per l’Europa ed hanno perso quel fascino che in passato hanno sempre avuto. Preferirei giocare in Premier League”.

Milan – Salta il closing?

In queste ore è in atto l’assemblea dei soci del Milan e ci sono varie discussioni in atto. Uno degli azionisti, avvocato La Scala, come riporta Calciomercato .com ha posto delle domande a Fininvest sugli investitori e sulla trattativa, non ricevendo ancora nessuna risposta. Galliani, successivamente intervenuto per rispondere, non lo ha fatto e l’assemblea ha dichiarato conclusi i lavori. “L’Assemblea sarà chiamata a deliberare, fra l’altro, in ordine alla composizione degli organi sociali, al fine di consentire alla stessa Fininvest S.p.A. di adempiere agli impegni presi con la stipula del contratto preliminare avente ad oggetto la cessione dell’intera partecipazione detenuta in AC Milan“.

A questo punto i dubbi dei tifosi del Milan, leggittimi, si fanno sempre più fitti. Chi sono veramente questi investitori? Cosa ne sarà del Milan?

Milan News – Il Closing sta bloccando il mercato Milan

Il Milan è fermo sul mercato per colpa del closing e dei cinesi, questa cosa non ci voleva proprio per l’attuale Milan, pronto per prendere il volo con un mercato da grande. Ed invece no: ancora una volta c’è stato uno slittamento del closing a marzo che obbliga il Milan ancora una volta ad un mercato fatto di prestiti e di attese, non degno di una squadra come il Milan. Mirabelli si era fatto sentire e vedere con l’Atalanta per Caldara ma ad oggi è saltato tutto: la Juventus si è fatta avanti ed è pronta a soffiare il calciatore al Milan, l’Atalanta non può certo aspettare i comodi di una banda cinese che sta solo facendo perdere tempo ai rossoneri.

Conte guarda ancora a Milanello

Antonio Conte guarda di nuovo a Milano sponda rossonera per rinforzare il suo Chelsea, in testa alla classifica della Premier League forte di una impressionante striscia di nove vittorie consecutive. Le inseguitrici non mollano, Arsenal e Liverpool in testa. Ragion per cui l’ex tecnico della Nazionale proverà ad aumentare il tasso tecnico del proprio gruppo, inserendo qualche tassello nella finestra di calciomercato di gennaio.

Chelsea su Jack Bonaventura

Si guarda in casa Milan, come detto. Dopo aver incassato ripetuti e irremovibili no per Alessio Romagnoli, Conte stavolta ci riprova ma cambia obiettivo: è Giacomo Bonaventura il rinforzo che il tecnico dei Blues vuole per aumentare il tasso tecnico della mediana. L’ex Atalanta è calciatore polivalente, può giocare da esterno di centrocampo o attacco ed all’occorrenza anche mezz’ala. Corsa, buone doti tecniche, fiuto del gol, tempi d’inserimento: Bonaventura è un calciatore moderno che svolge con grande diligenza entrambi le fasi di gioco.

Prima offerta giudicata bassa

Conte è pronto a mettere sul piatto 23 milioni di euro per portarlo allo Stamford Bridge. A queste cifre difficilmente il Milan lo lascerà partire e si priverà di uno dei titolarissimi dello scacchiere di Vincenzo Montella. Ma se il closing dovesse ulteriormente tardare, inizierebbe a diventare complicato trattenere tutti i gioielli a Milanello.