Milan news, Antonio Donnarumma parla del futuro del fratello

Interessante intervista al Corriere dello Sport

Un fratello maggiore. In tutti i sensi. Tra Antonio e Gianluigi Donnarumma c’è molto più d’un “semplice” rapporto di sangue. Fratelli, entrambi portieri, entrambi cresciuti nel Milan. Antonio ha ritrovato spazio e fiducia in Grecia all’Asteras Tripolis, Gigio incanta a difesa dei pali della porta rossonera ed è ovviamente corteggiatissimo da tutti i top club d’Europa.

“Gigio non lascerà il Milan”

Il futuro però ha un solo colore. Anzi due per l’esattezza, il rosso ed il nero. Lo garantisce Antonio in un’intervista al Corriere dello Sport oggi in edicola: “Gigio non lascerebbe il Milan per nulla al mondo. E’ milanista da sempre, è troppo felice in rossonero. Raccoglierà l’eredità di Buffon solo in Nazionale. La sera giochiamo a Fifa online alla Playstation. Lui prende sempre il Milan, io l’Atletico o il Barcellona. Siamo una famiglia di milanisti, per lui è un sogno difendere i pali della squadra di cui è sempre stato tifoso”.

Kahn l’idolo da bambino

Infinite un simpatico aneddoto: “Quando eravamo piccoli studiavamo insieme su Youtube le parate di Oliver Kahn, il migliore per carisma e personalità. Nella nostra scuola calcio è nato anche Antonio Mirante, quando mi allenavo lì avevo 12 anni. Mio fratello veniva già a vedermi, a 4-5 anni già si metteva in porta. Era un predestinato”.