Milan, Mirabelli attacca Raiola: “E’ un uomo piccolo”

Nuova puntata dell’acceso scontro dialettico a distanza tra Mino Raiola e Massimiliano Mirabelli, direttore sportivo del Milan. Uomo tutto d’un pezzo vecchia maniera, schiena dritta e modi spiccioli, il dirigente calabrese torna sulla diatriba per il rinnovo di Gigio Donnarumma, estenuante telenovela che ha caratterizzato la scorsa estate.

Autentiche bordate all’indirizzo di Raiola Mirabelli le riserva in un’intervista al Quotidiano del Sud. Nel mirino le parole del potente procuratore italo-olandese che aveva indicato nell’ex diesse della Ternana uno degli ostacoli per la buona riuscita dell’operazione: “L’ho sempre considerato un gigante del mercato, ma da quel momento e con quelle parole per me è diventato un uomo piccolo”.

Attesa, inevitabile, la replica di Raiola. Tra i due non c’è amore ma reciproca sopportazione per il bene comune. La speranza è che Gigio Donnarumma, patrimonio assoluto del Milan e del calcio italiano, non risenta di questo inutile e continuo tourbillon di polemiche.