Per una squadra e un popolo capaci di assorbire, tutt’ora con grande fatica, gli addii dei Costacurta, dei Nesta, dei Gattuso e chi più ne ha, più ne metta, certamente non sarà un grave colpo doversi privare di Zapata, Bertolacci, Abate e Montolivo. Quel che è sicuro è ormai la scelta del Milan di non rinnovare il contratto ai quattro calciatori su citati.

Gazidis ha imposto la linea societaria a Leonardo e Maldini. La rosa va svecchiata, i contratti in scadenza non andranno rinnovati. Definitivamente tramontate le trattative per il prolungamento del difensore colombiano che pure in stagione aveva risposto presente quando chiamato in causa per sopperire agli acciacchi di Romagnoli e Musacchio. Per il futuro si punta tutto su Caldara, così come a destra si continuerà a scommettere sulla coppia Calabria-Conti. Nessuna chance per Abate.

Via anche Bertolacci e Montolivo, autentiche meteore quest’anno e fuori da tutti i piani tecnici dell’allenatore Gattuso. Di questi ultimi, siamo certi, nessuno sentirà la mancanza.