Il lungo letargo dopo l’esordio boom. Piatek resta all’asciutto anche a Firenze, ma il Milan batte ugualmente la Fiorentina grazie ad una rete di Calhanoglou. L’obiettivo Champions resta alla portata dei rossoneri, ma l’Atalanta ha tutto nelle proprie mani ed è ovviamente favorita. Preoccupa la prolungata astinenza da reti del pistolero che incassa anche le dure critiche di Daniele Adani, opinionista di punta di Sky Sport.

“Nel calcio moderno un attaccante che fa soltanto gol è inutile”, la dura reprimenda dell’ex difensore viola che poi aggiunge: “Deve organizzarsi e crearsi delle alternative di gioco quando non fa gol. Il lavoro dell’attaccante è fondamentale per la crescita della squadra”.

Ancor più pesante la chiosa finale: “Piatek è un grande finalizzatole e questa capacità non la perderà mai. Deve però ancora imparare a giocare a calcio”. Parole durissime che hanno fatto irritare più d’un tifoso. Ogni calciatore ha le sue peculiarità e caratteristiche. Quelle di Piatek hanno portato in dote valanghe di gol e punti: sicuri sia effettivamente lui il problema del Milan?