Mercato, il Manchester City rivoluziona l’organico

L’arrivo di Pep Guardiola a Manchester è un ciclone ancora non completamente scoppiato. Si può dire che quello attuale sia semplicemente l’anno zero del tecnico catalano al City, pronto a completare una rivoluzione tecnica, tattica e di cultura calcistica la prossima estate quando gran parte della squadra sarà rivoltata come un calzino.

Guardiola lascerà partire ben sette big

Sono ben sette i calciatori attualmente in organico ai Citizens che faranno le valigie e si libereranno a parametro zero. Elementi il cui contratto scadrà il prossimo 30 giugno ed a cui Guardiola non ha intenzione di offrire il rinnovo del contratto. Si tratta del secondo portiere Caballero, dei laterali di difesa Sagna, Clichy e Zabaleta, del mediano di rottura Fernandinho, dell’esterno d’attacco Jesus Navas e soprattutto di Yaya Touré.

L’ivoriano era finito nel mirino dell’Inter ai tempi della gestione Mancini, chissà che non possano farci un pensierino le altre big italiane come Juventus e Milan che stanno monitorando con grande attenzione gli eventi. Trattasi di sette calciatori di esperienza, qualità e personalità e per di più low cost. Qualcuno o più d’uno, siam pronti a scommetterci, arriverà nel nostro campionato