Mercato, Dimitri Payet può arrivare a giugno in una big italiana

“Gufare” il West Ham affinché retroceda nella Championship inglese? Le big italiane ed europee ci stanno facendo più d’un pensierino. Non per mera antipatia nei riguardi degli Hammers, protagonisti fin qui d’un campionato assolutamente deludente, ma per mettere le mani sulla stella Dimitri Payet.

Il forte attaccante, stabilmente nel giro della nazionale francese allenata da Didier Deschamps, piace a tutte le maggiori squadre d’Europa, club italiani compresi. Il West Ham lo valuta non meno di 40 milioni di euro, ma potrebbe essere a breve costretto ad abbassare le pretese. Il motivo? Una clausola rescissoria che lo svincola per 15 milioni di euro in caso di retrocessione del West Ham. Che, dovesse perdurare la precaria condizione di classifica che lo vede a serio rischio permanenza in Premier, potrebbe anche decidere di cederlo a gennaio per non vedere deprezzato e più che dimezzato il costo del cartellino del talentuoso francese. City, United, Arsenal, ma anche PSG, Barcellona, Milan, Inter e Juventus restano vigili ad attendere gli sviluppi.