Mercato Milan news: clamorosa doppietta in attacco

Milan news – mercato tutt’altro che finito

Cinquemila tifosi in visibilio al raduno a Milanello, sei colpi da novanta già ufficializzati (Musacchio, Kessie, Rodriguez, André Silva, Borini e Calhanoglou) ed un settimo (Andrea Conti) che firmerà in giornata il proprio contratto. E’ decisamente il Milan la squadra del momento. I rossoneri hanno ritrovato entusiasmo grazie all’avvento della proprietà cinese che ha portato risorse, programmi e nuove ambizioni. Ma chi pensa che il mercato del Diavolo sia finito si sbaglia di grosso. Ed un indizio chiave lo ha dato proprio Massimiliano Mirabelli, direttore sportivo del Milan.

Calciomercato Milan – nuovo assalto per Aubameyang

“Valutiamo il mercato tedesco, lo consideriamo molto interessante”. Del resto il Milan ha pescato in terra teutonica già due calciatori: lo svizzero Ricardo Rodriguez dal Wolfsburg ed il turco Hakan Calhanoglou dal Bayer Leverkusen. Ma potrebbe arrivare anche un terzo colpo. E che colpo. La Gazzetta dello Sport è sicura: il Milan (ri)tenterà l’assalto a Pierre Emerick Aubameyang del Borussia Dortmund. Ma la farà dopo una data precisa, quella del 15 luglio. Il motivo? Semplice, la concomitanza con la chiusura del mercato cinese. Se Aubameyang deciderà di non cedere alle lusinghe del Tianjin di Fabio Cannavaro, pronto a mettere sul piatto un contratto di trenta milioni di euro annui, allora il Milan si farà avanti con decisione.

Mercato Milan – Aubameyang non esclude Kalinic

Bisognerà superare l’ostica concorrenza del Paris Saint Germain, l’unica tra le big europee seriamente interessata da Aubameyang. Ma il Milan ha tutta l’intenzione di provarci mettendo sul piatto sessanta milioni di euro più bonus per il cartellino e circa otto annui d’ingaggio al calciatore. Ma attenzione, l’arrivo di Aubameyang non escluderebbe a priori quello di Nikola Kalinic dalla Fiorentina per il quale il Milan però non intende svenarsi e derogare dalla prima offerta di venti milioni di euro. André Silva, Aubameyang e Kalinic. Senza dimenticare i vari Suso, Bonaventura e Calhanoglou. Sarebbe davvero un attacco atomico. Montella già gongola, i tifosi rossoneri sognano di rinverdire i fasti del glorioso passato.