Mercato, bordate da Keita a Juve e Inter: “Solo chiacchiere”

Tempo di presentazioni per Balde Keita nel Principato di Monaco. L’attaccante senegalese dovrà raccogliere la pesantissima eredità di Kylian Mbappé, trasferitosi al Paris Saint Germain a peso d’oro. Nel corso della conferenza stampa di presentazione ufficiale, l’ex attaccante della Lazio ha rifilato un’autentica stoccata a Juventus ed Inter: “Durante il mercato, si è parlato tanto di un possibile trasferimento alla Juventus o all’Inter. Di chiacchiere ne sono state fatte tante, ma nessuna delle due squadre mi ha voluto veramente. L’unica proposta concreta è stata quella del Monaco e non ho esitato ad accettarla”.

Keita punge Marotta e Sabatini: “Non mi hanno voluto veramente”

Keita si toglie un sassolino dalla scarpa e punge Marotta e Sabatini, rei di non aver affondato il colpo. Nessuna delle due big italiane voleva e poteva raggiungere la soglia dei trenta milioni di euro più bonus sborsati dal Monaco alla Lazio, un’enormità per un calciatore che fra dodici mesi poteva essere preso a zero euro.

Ancora Keita: “Per favore non paragonatemi a Mbappé, siamo calciatori diversi. Entrambi siamo ancora giovani, io ho solo 22 anni. Spero di crescere ancora tanto in Ligue 1. Darò il mio meglio in allenamento per essere pronto il prima possibile e mettermi a disposizione della squadra”.