Marotta sicuro: “Matuidi e Bonucci, che affari per la Juve”

“Sono sicuro, la Juventus ha fatto due grandi affari nell’ultima sessione di mercato”. A parlare è Beppe Marotta, amministratore delegato della Juventus. In un’intervista rilasciata al quotidiano Il Giornale, Marotta fa il punto sul momento storico attraversato dai bianconeri e riavvolge il nastro delle operazioni conclusesi la scorsa estate.

“Abbiamo pagato un giocatore forte ed integro come Matuidi appena venti milioni di euro più bonus. E’ stata un’ottima operazione, se pensiamo che abbiamo venduto Bonucci a quaranta…”, dice Marotta rifilando l’ennesima stoccata al grande ex ed al Milan: “Era insoddisfatto della Juventus e lo aveva fatto emergere da un po’ di tempo. Ma il motivo del suo addio non è stato assolutamente l’allenatore”, conclude Marotta. C’è da credergli? Forse.

“L’arrivo di Higuain fu possibile per una concatenazione di eventi, tra cui la cessione di Pogba al Manchester United che era già in preventivo ed ha facilitato quel tipo di investimento. Questo non significa che ogni anno la Juventus debba fare un investimento da novanta milioni di euro”, conclude Marotta.