La “Maledizione di Ramsey” colpisce ancora, di nuovo. Quando il centrocampista segna succede che viene a mancare qualcuno del mondo dello spettacolo o della politica. Stavolta è toccato a David Bowie, il “duca bianco” come veniva chiamato dai suoi fans. Sabato infatti Ramsey aveva segnato in FA Cup nella vittoria per 3-1 dell’Arsenal sul Sunderland.

Bowie è solo l’ultimo artista scomparso dal 2011, quando è iniziata questa particolare serie di coincidenze. Il primo tra tutti è stato Bin Laden, poi è toccato a Steve Jobs, ed infine anche Gheddafi. Nel 2012 invece la prima a lasciarci è stata Witney Houston dopo che Ramsey aveva segnato nella partita contro il Sunderland. Tra le altre “vittime di Ramsey” ci sono Jorge Videla, Paul Walker, e Robin Williams.

Siamo sicuri che si tratti solo di una stranissima coincidenza… fatto sta che continua a ripetersi con una puntualità disarmante. A questo punto immaginiamo che quando Ramsey appenderà le scarpette al chiodo, in molti festeggieranno!