Juventus – Come sarebbe la Juve senza Dybala? Dentro Verratti, Milinkovic-Savic e Garay e 4-3-3

I tifosi della Juventus stanno vivendo attimi di preoccupazione. La cessione di Neymar al PSG apre degli scenari davvero inquietanti per chi è affezionato a Paulo Dybala. La Joya è il primo obiettivo del Barcellona per persostituire la stella verdeoro.

La Juve potrebbe accettare offerta da 120 milioni per Dybala

La Juve ha fatto sapere di non essere disposta a cedere l’argentino ma, in caso di offerta faraonica, sarebbe difficile dire no. Parlando in soldoni Marotta è disposto a sedersi se le cifre iniziano ad essere di oltre 120 milioni di euro.

Ipotizziamo per un momento che la Juve decide di vendere Dybala. Avrebbe 120 milioni di euro da investire sul mercato. Questi sarebbero impiegati sicuramente per rinforzare centrocampo e difesa visto che l’attacco, con gli arrivi di Douglas Costa e Bernardeschi sembra a posto.

Tutto su Verratti e Milinkovic-Savic, poi Cancelo e Garay

Il nome su cui Marotta e Paratici andrebbero di corsa è Marco Verratti. Il centrocampista del PSG è valutato circa 80 milioni di euro. L’arrivo del pescarese potrebbe indurre Allegri a cambiare modulo per passare dal 4-2-3-1 al 4-3-3. Modulo che potrebbe esaltare le doti di Milinkvic-Savic, altro pallino di Allegri. Costo? altri 40 milioni che sommati fanno proprio 120. In difesa arriverebbero Garay e Cancelo dal Valencia. A dirla tutta i due dovrebbero arrivare anche in caso di permanenza dell’argentino.

La formazione della Juventus senza Dybala

La Juve sarebbe pertanto questa qui: 4-3-3 con Buffon in porta. Cancelo, Garay, Chiellini e Alex Sandro in difesa. Verratti, Pjanic e Milinkovic-Savic in mezzo. Bernardeschi, Douglas Costa a supporto di Higuain.