L’avversario sulla carta più abbordabile è toccato ai campioni d’Italia in carica, il match da mal di testa spetta a chi invece qualche mese fa sfiorò l’impresa.

La prima giornata del campionato 2018/2019 parte infatti col botto!

L’anticipo del sabato sera metterà di fronte quel Napoli che ha chiuso la scorsa stagione al secondo posto nella classifica di Serie A, dopo aver sfiorato l’impresa scudetto, e quella Lazio rimasta fuori dalla Champions League al termine dell’ultimo turno di campionato, dopo aver cominciato l’annata alzando al cielo la Supercoppa.

Per le altre big, ad eccezione della Roma che andrà nella Torino granata, i match saranno tutto sommato abbordabili, come lasciano intendere anche le quote di NetBet.

Juventus

La regina del calciomercato estivo, su tutti l’acquisto per ‘soli’ 100 milioni di Cristiano Ronaldo, esordirà sul prato del Bentegodi dove nelle ultime 6 stagioni contro i clivensi ha sempre fatto bottino pieno.

Anzi, prima di oggi i gialloblù solo in un’occasione hanno messo KO la Vecchia Signora: stagione 2009/2010, quando s’imposero per 1-0 con rete di Sardo.

1 vittoria ChievoVerona

3 pareggi

11 vittorie Juventus

9 gol fatti ChievoVerona

27 gol fatti Juventus

Napoli

Difficile fare meglio dell’anno scorso. A meno di non mettere le mani sullo scudetto. Da valutare il cambio alla guida, da Maurizio Sarri a Carlo Ancelotti.

L’esordio (doppio, considerando che sarà la prima partita trasmessa da DAZN, la piattaforma per la visione del calcio in streaming) è su un campo difficile ma che negli ultimi 5 campionati ha riservato solo successi.

26 vittorie Lazio

20 pareggi

17 vittorie Napoli

85 gol fatti Lazio

69 gol fatti Napoli

Roma

A parte il rebus legato al portiere, i giallorossi si presenteranno a Torino potendo contare su un paio di nomi niente male: Pastore, tornato in Italia dopo l’esperienza al Psg, e il figlio d’arte Kluivert, di cui tutti parlano un gran bene. Storicamente quella piemontese non è una trasferta semplice, lo confermano i risultati degli ultimi 5 incroci: 3 segni X e 1 successo per parte.

32 vittorie Torino

27 pareggi

14 vittorie Roma

110 gol fatti Torino

67 gol fatti Roma

Inter

L’altra dominatrice del calciomercato. Rinforzata in ogni reparto (Nainggolan a centrocampo, de Vrij in difesa, Martinez in attacco) corre un solo rischio. Quello di sentirsi già arrivata. Ma con Spalletti in panchina difficile che avvenga. Curiosità, a Reggio Emilia, dove ha anche vinto per 7-0, non c’è mai scappato l’X.

3 vittorie Sassuolo

0 pareggi

2 vittorie Inter

7 gol fatti Sassuolo

10 gol fatti Inter

Lazio

Rimpiazzato de Vrij con Acerbi, ha il merito di aver trattenuto a Formello i suoi uomini più ricercati.

Per i numeri contro il Napoli… basta salire di qualche riga.

 

Milan

Ha la difesa della prossima Nazionale. Il problema dei gol dovrebbe essere stato risolto con l’arrivo di un certo Higuain.

Che dire? Occhio a non fare come la stagione passata, quando col Grifone ci scappò uno 0-0.

32 vittorie Milan

14 pareggi

5 vittorie Genoa

91 gol fatti Milan

42 gol fatti Genoa