Juventus, interessante intervista di Beppe Marotta

Svelata la data dell’arrivo di Betancur

Beppe Marotta parla a Radio anch’io Sport toccando varie importanti tematiche, in primis il calciomercato. Occasione per fare il punto sulle trattative in corso, quelle già chiuse e quelle in divenire: “Su Betancur del Boca Juniors abbiamo un diritto di opzione che scade ad aprile 2017. Lo eserciteremo senz’altro, ma non arriverà a Torino a gennaio, probabilmente la prossima estate. Per Witsel abbiamo avuto dei contatti con lo Zenit per capire l’eventuale possibilità di anticipare l’acquisizione visto il suo contratto in scadenza”.

Marotta ammette: “Caldara e Gagliardini ci piacciono”

Caldara e Gagliardini? Sono due giovani molto interessanti che piacciono a noi ma anche ad altre squadre. Rientra nei nostri obiettivi cercare di reclutare i migliori giovani in circolazione. Avere calciatori italiani, inoltre, significa avere meno problemi di apprendimento ed adattamento per evidenti ragioni”, ha aggiunto Marotta.

Sulla Supercoppa: “Milan va considerato un esempio”

Parole d’elogio per il Milan, in controtendenza rispetto a quelle sprezzanti pronunciate da Gonzalo Higuain: “Il lavoro di Montella deve essere preso come esempio, stanno dando il massimo nonostante una società in cerca di chiarezza e stabilità. Tutto questo grazie al lavoro ed all’organizzazione di gioco improntata dall’allenatore. E’ un Milan diverso da quello degli anni d’oro, ma sta lavorando molto bene nel processo di crescita dei propri talenti”.