Juventus, lascia Fabio Grosso: allenerà il Bari

Già lo scorso anno fu vicinissimo all’addio, corteggiato dal Crotone che gli avrebbe offerto l’importantissima vetrina di una panchina di Serie A all’esordio assoluto tra i grandi. Fabio Grosso decise di seguire il cuore e di rimanere alla Juventus dove da anni è tecnico della squadra Primavera capace di sfornare talenti in serie. L’ultimo in ordine cronologico l’attaccante Moise Kean, uno che vale già diversi milioni di euro.

Stavolta però l’eroe della Nazionale ai Mondiali di calcio disputati e vinti in Germania nel 2006 chiederà ed otterrà di andare via per misurarsi col palcoscenico del calcio che conta. Su di lui c’è forte il Bari che potrebbe offrirgli un’importante panchina di Serie B, con ambizione di tornare immediatamente in Serie A.

A spingere per l’arrivo di Fabio Grosso è Sean Sogliano, direttore sportivo del Bari e vecchio compagno di squadra dell’ex terzino sinistro ai tempi del Perugia dei miracoli di Serse Cosmi. I rapporti tra il Bari e la dirigenza della Juventus sono ottimi, come confermato dall’arrivo del giovane ceco Roman Macek a gennaio in Puglia. Nuova avventura per Grosso, pronto a ripartire da Bari.