Juve, Sporting Lisbona rimaneggiato in difesa in vista della Champions

Sarà uno Sporting Lisbona alquanto rimaneggiato quello che affronterà la Juventus nella sfida di martedì in Portogallo, decisiva ai fini della qualificazione agli ottavi di Champions League. Dopo la scoppola di Barcellona, i bianconeri hanno inanellato due preziosissime vittorie consecutive. Vincendo anche a Lisbona la pratica qualificazione sarebbe praticamente archiviata, a meno di clamorosi imprevisti.

Jorge Jesus dovrà rinunciare al terzino Piccini ed al difensore centrale Mathieu, colonne della difesa dello Sporting che sarà rivoluzionata per metà nella decisiva sfida ai bianconeri. “Paghiamo il fatto di scendere in campo ogni tre giorni – ha tuonato Jorge Jesus dopo la sfida vinta col Rio Ave – Sia Piccini che Mathieu saranno a lungo out per problemi muscolari”.

La Juventus ha una sorta di match point che deve assolutamente sfruttare. Allegri resta comunque preoccupato, la partita non sarà una passeggiata anche dal punto di vista ambientale. E poi Jorge Jesus è una vecchia volpe del calcio europeo ed ha già rifilato un brutto scherzetto ai bianconeri anni fa quando guidava il Benfica.