FC Juventus players Gianluigi Buffon (R), Lenoardo Bonucci (L) and head coach Massimiliano Allegri react after loosing the UEFA Champions League final soccer match between Juventus FC and FC Barcelona at Olympiastadion in Berlin, Germany, 06 June 2015.ANSA/ETTORE FERRARI

Ultime notizie Juventus – Il tecnico con i bianconeri ha disputato sei finali vincendone solo 3. Ma solo una nei 90 minuti regolamentari.

Il 2016 sta per concludesi, un’altro anno sotto la gestione Allegri sta per finire e la Gazzetta dello Sport tira le somme con un dato che non fa di certo sorridere il tecnico della Juventus. Infatti da quando siede sulla panchina bianconera Allegri ha disputato ben sei finali vincendone 3 di cui solo una nei tempi regolamentari. Statistiche sicuramente da migliorare per il tecnico livornese. Andare ai supplementari e poi successivamente ai rigori e come affidarsi principalmente alla fortuna. E si sa, la fortuna nelle finali da sempre non ha mai sorriso ai bianconeri. Se consideriamo poi che la Juve in queste sei finali ben 5 volte partiva favorita il dato allora è ancora più allarmante.

Con la Lazio in Supercoppa l’unico successo nei 90 minuti.

L’unico successo ottenuto nei tempi regolamentari risale alla finale di Supercoppa italiana contro la Lazio giocata allo Shanghai Stadium l’8 Agosto del 2015 e finita 2 a 0 (reti di Mandzukic e Dybala). Le altre finali vinte invece sono state ottenute nei tempi supplementari: Matri decise la finale di coppa Italia del 2015 contro la Lazio con una rete al 98′ mentre fu Morata con un goal al 109′ a decidere la finale di coppa Italia tra Milan e Juventus. Nelle altre 3 finali, come ben ricordano i tifosi bianconeri, sono arrivate 3 sconfitte: A Doha nel 2014 contro il Napoli ai rigori, a Berlino nel 2015 in Champions contro il Barcellona (3 a 1 nei 90 regolamentari) e l’ultima sempre a Doha contro il Milan ai rigori.