Bella ed interessante l’intervista che TuttoSport ha fatto a Mino Raiola, il procuratore numero del calcio Europeo, santone degli ultimi anni di calciomercato. Tante le domande e queste le risposte in sunto: “La migliore cessione del 2015? Certamente quella di Martial al Manchester United che lo ha strapagato: sicuramente diventerà un campione e gliene varrà di più, ma a quella cifra lo ha strapagato. Altro colpo del 2015 è la conferma di Pogba. E mi piace anche il Milan, che sembra indietro ma ha messo le basi per un nuovo ciclo. Pogba rimarrà alla Juve? Vedremo, decideremo la prossima estate in base a quello che gli verrà offerto e ovviamente a quello che si sente dentro, lui il prossimo anno varrà certamente più di 100 milioni, dovrà arrivare una squadra pronta a spenderli, non è facile. Il Barcellona di Messi in pole? Balle, ora è un giocatore della Juve ed è in pole la sua squadra.

Poi Mino Raiola continua e da qualche consiglio, in particolare alla Juventus: “La Juve si muove molto bene sul mercato, non so se rimarrà Morata ma comunque le serve una prima punta perchè Dybala, che sarà titolare per tanti anni, è una seconda punta. Mandzukic va bene ma serve una punta più giovane per il prossimo ciclo. Chi consiglio? Lukaku.

Ultima parte dedicata al suo pupillo, Zlatan Ibrahimovic: “Vuole rinnovare, è una sua decisione, per la prima volta in carriera vuole prendersi tutto il tempo per decidere e valutare. I progetti sono tanti. Pensare di rivederlo in Italia è fantacalcio, non tornerà, almeno credo.