Inter, Shaqiri spara a zero: “Strutture in stato vergognoso”

Di calciatori per Appiano Gentile negli ultimi anni ne son transitati a centinaia. Più di qualcuno è passato via senza lasciare particolare traccia, nonostante le aspettative iniziali. Tra questi sicuramente il centrocampista svizzero Shaqiri che, a distanza di mesi, non perde occasione per sparare a zero contro l’Inter.

Shaqiri se la prende anche con le strutture e critica aspramente il nostro campionato: “Mi sono trovato benissimo a livello di vita, Appiano Gentile era molto vicino al confine con la Svizzera. Non mi è piaciuto però il calcio italiano, troppo lento ed eccessivamente tattico. Difficile esaltare le mie caratteristiche, anche se con Mancini non ho mai avuto problemi. Mi ha voluto fortemente, ma dovevo informarmi meglio sull’ambiente. Ho trovato strutture in stato vergognose, assurdo per un grande club come l’Inter. L’erba dei campi da gioco non era mai perfetta e spesso era alta, a differenza di quanto accade in Inghilterra”.