Calciomercato

Gabigol e le speranze dell’Inter

Gabriel Barbosa Almeida, meglio conosciuto come Gabigol, doveva diventare il nuovo simbolo dell’Inter. Il Campione olimpico con il Brasile, è stato presentato con un video destinato solo ai migliori top player e osannato dalle speranze dei tifosi neroazzurri. Sembrava dovesse diventare il nuovo Ronaldo “il fenomeno”. Ed invece, tanta ma tanta panchina.

Il prestito al Benfica e la Rissa in Allenamento

Dopo un anno trascorso all’Inter con soli 183′ giocati tra Serie A e Coppa Italia, quest’estate è stato ceduto in prestito al Benfica, con la speranza di vederlo tornare tra un anno, pronto per il calcio Europeo. La scelta del Benfica non è casuale, perché si tratta di un ambiente che premia e cresce al meglio i giovani. Ma quello che che è successo è davvero imperdonabile.

Probabilmente Gabigol non si sente una pedina importante neanche per il club portoghese, visto che ha giocato solo pochi spezzoni di partite fino ad ora. Questo non può far altro che aumentare la tensione. Agitazione che è sfociata in una rissa con il connazionale Jardel. Solo parole e spintoni, grazie agli altri giocatori che li hanno prontamente divisi. Ma il clima di tensione è chiaro.