Higuain accende la sfida col Milan: “Nessun rossonero sarebbe titolare nella Juve”

Doha, due anni dopo. Gonzalo Higuain torna sul luogo del misfatto. Per la Juventus, che perse due anni fa la Supercoppa italiana per mano del Napoli in cui allora militava il Pipita. Che pregusta la doppietta e la vendetta per i bianconeri. Cambia l’avversario, stavolta davanti ci sarà un Milan che incute rispetto ma non timore.

Lo stesso Higuain si rende protagonista di dichiarazioni sprezzanti nei riguardi dei prossimi avversari: “Abbiamo perso in campionato, ma se avessero convalidato il gol di Pjanic che era assolutamente regolare sarebbe stata un’altra partita. La finale sarà una sfida bellissima molto combattuta. Dovremo giocare una gara perfetta per portare a casa il trofeo. Non ruberei nessun giocatore al Milan. Sono felicissimo dei miei compagni di squadra, partita dopo partita mi convinco sempre più di far parte di un gruppo fenomenale. Nessun giocatore del Milan sarebbe titolare nella Juventus. Non sacrificherei il campionato per vincere la Champions League. Il sesto titolo consecutivo è un record pazzesco, vogliamo arrivare in fondo a tutte le competizioni”.