Berlusconi

Genoa, spunta Berlusconi per l’acquisto del Genoa

La famiglia Berlusconi vuole tornare nel calcio prendendo il Genoa. La notizia la rilancia il portale “calcioefinanza” il quale è sicuro che il medico personale di Berlusconi Alberto Zangrillo, tifosissimo rossoblù, stia spingendo per far acquisire al Milan la gloriosa squadra della città di Genova.

Sempre secondo il giornale online però Marina Berlusconi non sarebbe cosi convinta dell’operazione e starebbe cercando di mettere il bastone tra le ruote al padre (sempre favorevole a queste cose) e al fratello (s sorpresa Pier Silvio Berlusconi vorrebbe entrare nel calcio. WebCalcio non conosce la verità sulla questione e non si sbilancia però confermiamo che sarebbe molto carino veder rientrare la famiglia Berlusconi nel calcio.

Genoa news, Preziosi annuncia: “Sto vendendo”. Ecco a chi

“Contestatori, mettetevi l’anima in pace. Lascerò il Genoa il prima possibile, entro la settimana o al massimo alla fine della prossima. Ho la stessa fretta di andarmene di quella che loro hanno di cacciarmi”. Enrico Preziosi esce allo scoperto e lo fa ai microfoni di Telenord. Il re dei giocattoli è ad un passo dal lasciare il Grifone dopo quattordici anni.

“Ho sempre detto che avrei lasciato la società in mani serie ed appassionate e mi sembra di essere finalmente riuscito a trovarle – ha detto a Telenord – i presidenti sono di passaggio, il Genoa resta e va tutelato. L’auspicio è che in futuro la squadra possa raggiungere i traguardi auspicati dai tifosi. Comunque vada non sarò più il presidente. Se la trattativa non dovesse chiudersi, resterei il proprietario. Altrimenti passerò la mano e seguirò la squadra da tifoso comune”.

In attesa del closing (terminologia ormai di uso comune nel calcio) è già caccia al nome dei nuovi investitori. Preziosi resta abbottonato, avendo siglato un patto di riservatezza che non intende infrangere. Inizialmente Preziosi cederà solo una parte delle azioni ed affiancherà i nuovi investitori fino alla chiusura della finestra di mercato. Il Genoa passerà nelle mani di un fondo di investimento inglese. Definizione troppo generica, ma al momento resta massima la cautela anche alla luce di quanto successo a Palermo.