Galliani pronto a scendere in politica: Berlusconi lo vuole in Forza Italia

“La mia storia calcistica mi impedisce con certezza di avere rapporti di collaborazione con altre squadre. Prima che dirigente, ero, sono e resterò tifoso del Milan a vita”. Così Adriano Galliani a più riprese s’è affrettato a smentire le voci che lo volevano accostato a una piuttosto che l’altra squadra.

Il manager lombardo, attualmente impegnato nel ramo immobiliare della Fininvest, ha lasciato solo una finestrella aperta ad una collaborazione con l’amico Florentino Perez come consulente del Real Madrid. Ma con ogni probabilità il suo futuro presenterà ben altro.

Dalla tribuna di San Siro ad uno scranno in Parlamento: l’ultima idea di Silvio Berlusconi è di coinvolgere Adriano Galliani in politica facendone uno dei volti di punta di Forza Italia alle prossime elezioni politiche. Il rapporto che lega Galliani a Berlusconi è storico, consolidato, viscerale.

Tanto che l’ex amministratore delegato del Milan non ha potuto che accettare la proposta ricevuta da Berlusconi di scendere in campo. Galliani è stato già avvistato ad una cena ufficiale in cui Berlusconi aveva chiamato a rapporto tutti i sindaci espressione del partito. Dal calcio alla politica, chissà se con gli stessi risultati.