Pogba sotto accusa: ha impiegato tre mesi per saldare un conto di 100 sterline

Guadagna 290mila sterline a settimane (l’equivalente di 338mila euro), eppure per pagare cento sterline ad un operaio ha impiegato tre mesi. Paul Pogba è nell’occhio del ciclone in Inghilterra, dove i tabloid danno ampio risalto alla curiosa vicenda raccontata da Kondi Moyo, un operaio di una ditta di traslochi che ha lavorato per conto di Pogba.

Pur essendo il calciatore più pagato della Premier League, l’ex Juventus non ha fatto una bellissima figura con l’operaio che ha spifferato tutto al Sun: “Mi ha preso in giro. Ho lavorato per lui una mattinata effettuando un trasloco con l’accordo di essere pagato al termine del lavoro. Ho dovuto aspettare tre mesi per ricevere 100 sterline, cifra che lui guadagna in meno di quattro minuti. Il management mi aveva assicurato di aver provveduto ad effettuare il bonifico, ma in realtà i soldi non erano mai arrivati. Alla fine ho ricevuto i soldi in contanti, ma dopo diverse insistenze”. Tempi duri Oltremanica per Pogba, già pesantemente nel mirino della critica per le sue prestazioni in campo. Difeso strenuamente da Mourinho, Pogba paga oltremodo l’ingente cifra spesa dallo United per strapparlo alla Juve. Fare la differenza sempre e comunque a tutti i costi. La dolce condanna di Pog-boom.