Dybala se la società vuole resto alla Juventus a vita

Paulo Dybala è stato forse ieri sera l’unico salvabile di una Juventus davvero brutta. I campioni d’Italia hanno lasciato tutto il primo tempo alla Lazio e buona parte della ripresa. La scossa è stata data da una punizione magistrale del nuovo numero 10 bianconero che poi ha agguantato il pareggio su rigore, conquistatosi da Alex Sandro.

Dybala: “Non meritavamo il pareggio. La Lazio è stata più forte”

A fine partita Dybala è stato molto onesto nel dire: “Dopo il 2-2 avevamo un vantaggio psicologico che non abbiamo sfruttato ma bisogna essere onesti, non meritavamo il pareggio. La Lazio è stata più forte”.

Se il presidente vuole resto qui a vita, sono felicissimo

Poi Dybala parla del suo futuro: “Se resterò alla Juve a vita? dipende dalla società. Io qui sono felicissimo e voglio crescere. Se il presidente vuole resto qui per sempre”.