Divieto di dimora a Pescara per un tifoso: ecco perché

Divieto di dimora a Pescara. E’ l’incredibile provvedimento firmato dal giudice Elio Bongrazio comminato ad un tifoso bianco azzurro, ritenuto responsabile dell’atto vandalico nei confronti del presidente del Pescara Daniele Sebastiani lo scorso 6 febbraio. Nella circostanza due autovetture di proprietà del patron abruzzese furono date dalle fiamme nel cortile dell’abitazione.

B.D, le iniziali del ventunenne tifoso del Pescara, dovrà ora cambiare residenza e lasciare Pescara. L’ordinanza della misura cautelare è stata notificata dal personale della DIGOS che è riuscito a risalire all’identità del tifoso vivisezionando le immagini delle telecamere a circuito chiuso che sorvegliavano l’area.