Dani Alves

Dani Alves, che bordate ad Allegri: “Juve, serve più coraggio”

“Alla Juventus non ero più felice”. Dani Alves torna a parlare e lo fa dopo l’esordio in campionato con la maglia del Paris Saint Germain. Il brasiliano rifila l’ennesima stilettata nei riguardi del suo vecchio allenatore, quel Massimiliano Allegri con cui evidentemente non è mai scattata la scintilla.

Parla Dani Alves: “Non ero più felice”

“Un club come la Juventus deve giocare assumendosi più rischi. E’ la mia filosofia di gioco che ho cercato di trasmettere ma che non è stata capita. Così si vincono le finali ed i trofei. Non ero più felice ed ho deciso di andare via per cercare una nuova sfida in una nuova avventura. Sono e resterò grato a vita alla Juventus per l’opportunità che mi ha dato”, ha affermato ai microfoni dei media italiani presenti al Parco dei Principi per l’esordio del PSG contro l’Amiens.

Allegri ancora sotto accusa: è lui il problema?

Insomma si apre nuovamente il dibattito sui problemi della Juventus. Stavolta a parlare è una voce di dentro, uno che conosce bene le dinamiche interne al club bianconero. Serve più coraggio per trionfare in Europa. Allegri avrà capito la lezione?