Champions League, tra Higuain e Glik c’era già un precedente

Era stato profetico (chissà quanto involontariamente), postando poco dopo il sorteggio un’immagine che lo ritraeva in duro tackle su Giaccherini in un vecchio Torino-Juventus. Stavolta Kamil Glik ha però esagerato: il difensore polacco del Monaco ha rischiato davvero di far male a Gonzalo Higuain passeggiandogli su gamba e ginocchia con i suoi quasi cento chili a far peso sulle scarpe chiodate.

Higuain è rimasto a terra per alcuni minuti dolorante, poi fortunatamente s’è rialzato ed è quasi sembrato volersi far giustizia da solo affrontando a muso duro l’ex capitano del Torino, bersagliato per tutta la gara dai fischi dello Juventus Stadium.

In realtà tra i due la ruggine ha origini lontane. E che stavolta vide Glik nei panni della “vittima”. Match tra Torino e Napoli dell’ormai lontano 17 marzo 2014, Higuain s’invola tutto solo verso la porta granata e buca Padelli. Il tutto, però, dopo aver steso con un evidente sgambetto lo stesso Glik. Rete convalidata tra le vibranti quanto inutili proteste dei calciatori del Torino. Chissà che il polacco non abbia provato a prendersi una rivincita. Sbagliando, ovviamente. In finale ci va il Pipita, Glik dovrà consolarsi vincendo il titolo di Francia.