Calciomercato Torino: Mancini ha deciso, vuole Belotti

Lo Zenit vuole Andrea Belotti. Dopo l’arrivo del nuovo tecnico Roberto Mancini i russi, secondo quanto riportato da il Corriere dello Sport, sarebbe pronti a fare le cose in grande.

Il grande nome per l’attacco e il regalo per il neo-tecnico Roberto Mancini, infatti, potrebbe essere quello dell’attaccante del Torino Belotti. 

Torino news: lo Zenit non baderà a spese

La società di proprietà del colosso Gazprom è pronto a spaccare letteralmente il calciomercato. La squadra si San Pietroburgo, infatti, può godere di un “portafoglio illimitato” e proverà ad intavolare la trattativa con il Torino per il Gallo.

Mancini, infatti, prima di porre la firma sul contratto con lo Zenit ha già dettato le linee guida sul mercato e sulla possibilità di chiudere un grande colpo il tecnico ex Inter è stato già rassicurato.

Mercato Torino: Belotti, pericolo clausola

Il presidente granata Cairo, tuttavia, non molla. Ma nel contratto dell’ex attaccante del Palermo, tuttavia, è stata già inserita la clausola da 100 milioni di euro (valida per l’estero) che potrebbe, nel caso il calciatore accetti la destinazione, pagata automaticamente dallo Zenit.

L’altra idea, non necessariamente alternativa, porta ad un vecchio pallino di Mancini: Manolo Gabbiadini, che a gennaio si è trasferito dal Napoli al Southampton. Ultimo nome della lista quello di Keita della Lazio.